droga spaccio sedicenne

Messina, interrogata la pusher di Ilaria. Denunciata per cessione di droga

Sedici anni la vittima, sedici anni la pusher. A 48 ore dalla morte di Ilaria Boemi, la ragazza uccisa da una dose di ecstasy assunta domenica sera, la polizia di Messina ha individuato chi le ha ceduto la droga. E’ una giovanissima come lei, una ragazza di 16 anni alla quale, per il tramite di un’altra ragazza, appena maggiorenne, Ilaria si è  rivolta domenica scorsa dopo aver annunciato agli amici l’intenzione di procurarsi una pasticca.

[fruitful_dbox] Acquista il libro!!! [/fruitful_dbox]

La ragazza è indagata per cessione di sostanze stupefacente. La denuncia, in stato di libertà, potrebbe aggravarsi con la contestazione del reato di morte come conseguenza di un altro delitto, è stata formalizzata dalla procura per i minorenni di Messina. La polizia sta cercando di verificare la sua testimonianza. A lei gli investigatori sono giunti dopo il racconto dei due amici, una sedicenne e un ragazzo maggiorenne, che erano con Ilaria quando è stata colta da malore.

La sedicenne, individuata nella serata di ieri grazie alle testimonianze dei due ragazzi che erano con Ilaria sulla spiaggia di Messina nel momento in cui la ragazza si è sentita male, è stata interrogata fino a notte negli uffici della squadra mobile dal procuratore della Repubblica dei minori Andrea Pagano che adesso sta valutando la sua posizione per decidere se fermarla o no. La giovanissima è indagata a piede libero. A lei i poliziotti della Mobile sono arrivati dopo una giornata di interrogatori di giovani e giovanissimi amici di Ilaria, a cominciare dai due fuggiti domenica sera dopo aver chiamato i soccorsi. I due ragazzi, un’altra sedicenne e un diciottenne, hanno confermato che poco prima Ilaria aveva assunto cristalli di droga sintetica sciolti nell’alcol e hanno dato le indicazioni per risalire a chi aveva fornito quella droga che – secondo un’ipotesi del procuratore aggiunto di Messina Sebastiano Ardita – potrebbe far parte di una partita di ecstasy letale.

I funerali. E stamattina si sono svolti i funerali della ragazza. In tanti hanno partecipato: familiari, tantissimi giovani, gli amici ma anche persone comuni che non conoscevano la ragazza ma che hanno voluto esserci.

[fruitful_alert type=”alert-success”]Fonte: http://tinyurl.com/njrf5ss[/fruitful_alert]